MUSTANG JEEP TOUR

CUL-NEP-10-MUSTANG-JEEP

MUSTANG JEEP TOUR


Viaggio di 15 giorni per scoprire  in Jeep l'alto Mustang 

Fino a poco tempo fa, solo gli esperti trekkers visitavano il regno di Lho, l'alto Mustang. Oggi si può utilizzare le Jeep locali (ad uso esclusivo) per scoprire il Mustang, permettendoci, anche senza essere allenati escursionisti, visitare una delle mete più belle del Nepal, che al visitatore regala emozioni intense, offre paesaggi aridi e spettacolari, cieli limpidi e tersi, luci ed atmosfere rarefatte ideali per chi ama fotografare

Le meraviglie create dall’uomo, come gli imponenti monasteri, i villaggi fortificati e gli antichi stupa dove la cultura antica del Tibet e lo splendore dell’arte buddista riportati pian piano alla luce, con l’aiuto di restauratori anche italiani, dai recenti ed ampi rinnovamenti di monasteri e palazzi, si integrano con le meraviglie create dalla natura, le cime innevate del massiccio dell’Annapurna, del Nilgiri, del Tilichio, i deserti d’alta quota, gli alti picchi rocciosi erosi dal vento e tagliati da fiumi e sentieri, in una dimensione spazio temporale senza confini dove il tempo fa capriole all'indietro, rotolando in un passato lontano.

More details


SCHEDA TECNICA

Importante da sapere in breve.

 

Partenze individuali personalizzabili: tutti i giorni su richiesta

Stagionalità: migliori da ottobre a novembre e aprile a maggio, estate possibile con restrizioni

Attività principali previste: Jeep tour, visite culturali

Massima altitudine:  4100 m

Adatto a: tutti con un minimo di spirito di adattamento

Pernottamenti: alberghi e trekking lodges

Guida/e: parlante italiano e inglese

 

Jeep pubbliche o privati per l'Alto Mustang?

Noi di base preferiamo l'uso dei Jeep "locali" pubbliche che usiamo per questo tour ad uso esclusivo, noleggiandoli dal associazione locale Mustang Jeep Samiti favorendo l'economia locale. In caso per esempio di interruzione stradale o scioperi locali, è facile cosi garantire il proseguimento poichè ci avvaliamo ai servizi localmente reperibili e non da trasportatori esterni. Usiamo Jeep Tata Sumo o Mahindra Bolero o Scorpio, prevediamo una Jeep per 3-4 persone, quindi un massimo di 5 passegeri per Jeep incluso l'autista per garantire un confort minimo.

In alternativa, se desiderato, si possono anche usare Jeep private tipo Toyota Landcruiser 3500/4500 o Mitsubishi Pajero "private" con la targa verde o rossa, solitamente di una certa età e di costo più elevato, secondo noi di poco vantaggio a quelle "pubbliche". 

 

ITINERARIO DI VIAGGIO

Pasti inclusi: C = colazione P = pranzo C = cena

 

01°

giorno

Arrivo in Kathmandu

 

 

Arrivo nella capitale nepalese, svolgimento formalità d'ingresso, ritiro del bagaglio e disbrigo delle formalità doganali. Incontro e benvenuto dal nostro staff (con cartello) e transfer con mezzo privato nell'alloggio prenotato. Briefing in riguardo del tour, per informazioni o domande secondo l’orario d’arrivo (o la mattina seguente) vostro.

Resto della giornata a disposizione per un riposo dal viaggio, visite o passeggiate facoltative del centro storico o turistico a piedi, utile per il fisico dopo la prolungata inattività in volo.

Pernottamento in hotel.

Pasti : -/-/-

02°

giorno

Kathmandu-Pashupati-Bhouda-Bakhtapur

 

 

La mattina, visita al grande tempio induista di Pashupathinath, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e dedicato al culto di Shiva e circondato da innumerevoli templi sulle rive del sacro fiume Bagmati. Fedeli e pellegrini si radunano qui assieme ai santoni e curiosi. Proseguendo visitiamo il grande stupa buddista di Bhoudanath, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, punto di riferimento della cultura tibetana e dei pellegrini e monaci che circoambulano lo stupa. Pranzo libero in uno dei ristorantini intorno allo stupa.

Nel pomeriggio visita guidata di Bakhtapur (13 km, ca. 30 min di viaggio), patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, città medioevale splendidamente ristaurata che preserva un forte carattere tradizionale, ricchissima di splendidi monumenti di arte newari come la grande pagoda a cinque livelli di Nyatapola e le tre piazze di Durbar, Tumadhi e Dattatraya. Qui l’arte e la vita culturale e sociale è corredato di vicoli, sottopassagi, cortili, piazze, templi e palazzi.

Pernottamento in hotel.

Pasti : C/-/-

03°

giorno

Kathmandu-Bandipur-Pokhara

 

 

Giornata dedicata al trasferimento in vettura privata per la cittadina di Pokhara (827 m, 210 km, 5-6 ore di viaggio). Lungo il percorso vreve deviazione per Bandipur (1030 m, ca. 143 km, ca. 3-4 ora di viaggio), che si trova a 700 m sopra la valle   del fiume Marsyangdi che con bel tempo gode di stupendo panorama sull'Himalaya ed è ottima sosta per godersi un pranzo e visitare brevemente la zona pedonale. Proseguimento per Pokhara, piacevolissima cittadina adagiata sulle rive del lago Phewa (827 m, ca. 80 km, ca. 2 ore di viaggio). Sullo sfondo s’innalza l’imponente muraglia dell’Himalaya che si riflette nel lago Phewa: Annapurna (8091 m), Macchrapuchare (6997 m), Lamjung (6986 m) ed altre vette.

Pernottamento in hotel.

Pasti : C/-/-

04°

giorno

Volo o trasferimento terra Pokhara - Jomsom

 

 

La mattina presto, volo di montagna per Jomsom (Dzongsam, 2731 m circa 25 minuti di volo) che passa tra i due giganti himalayani di oltre 8.000 m: il Dhaulagiri e l’Annapurna, permettendo splendide vedute. Visita di Jomsom e d’intorni (Thini Gaon) per chi desidera o relax e acclimatamento.

In caso il meteo è sfavorevole, si parte con Jeep privato per Jomson che richiede l’intera giornata viaggiando attraverso bellissimi paesaggi di questa remota regione ed il costo è già incluso compensato dal eventuale rimborso per il volo mancante.

Pernottamento in lodge semplice.

Pasti : C/-/-

05°

giorno

Jomsom – Kagbeni - Chusang

 

 

Dopo la colazione si parte in Jeep lungo la nuova strada carrozzabile sterrata che percorre la scenografica valle del fiume Kali Gandaki, un tempo la via commerciale di transito che portava dall’India al cuore del Tibet. Si raggiunge il villaggio di Kagbeni (2.800 m), la “Porta del Mustang” con il monastero della scuola Sakya. Si prosegue verso nord fino all’antico villaggio di Tangbe (3050 m), un labirinto di stretti vicoli e bianche case bordate di rosso-arancio, incastonato da piccoli e graziosi stupa variopinti. Si continua verso il vicino villaggio di Chhusang (2940 m) che giace su un basso terrazzamento ai bordi del letto del fiume, circondato da campi coltivati e dai consueti piccoli stupa.

Pernottamento in Lodge semplice.

Pasti : -/-/-

06°

giorno

Chhusang – Syangboche - Ghami

 

 

Dopo la prima colazione si prosegue verso nord per il villaggio di Syangboche (3800 m) che giace quasi sul fondo della valle. Una breve salita conduce all’omonimo passo: il Syambochen La (3.850 m), dove si ha la prima bellissima veduta sul villaggio di Ghiling circondato dai verdi campi coltivati che si sviluppano nel fondovalle. Poi si prosegue quasi in piano per giungere a Chhunggar, dove si trova il Grande Chorten con le caratteristiche pitture a strisce sui muri perimetrali. Si scende gradatamente in una gola per poi risalire verso il Nyi La (4.010 m) da cui si domina una bella valle con terrazzamenti coltivati delimitati da pareti di roccia rossa. Con una lunga discesa, si giunge a Ghami (3520 m), piccolo borgo in mezzo a campi coltivati.

Pernottamento in Lodge semplice.

Pasti : -/-/-

07°

giorno

Ghami – Tsarang – Lo Manthang

 

 

Dopo la prima colazione partenza per Tsarang (3560 m), dominato dal antico palazzo reale estivo e dal monastero Sakya tutto dipinto in rosso risalente al XIV secolo. Dopo Tsarang la strada scende fino ad attraversare il fiume, poi sale verso nord, aprendo a splendide viste verso sud mostrando Tsarang sul ciglio del dirupo e, in lontananza, le enormi, bianche vette himalayane. Si continua a salire fino al passo di Lo (3950 m) dove all’improvviso appare l’ampia valle di Lo Manthang (3850 m). Scesi dal passo appare la prima, entusiasmante panoramica della capitale con le rovine dei forti circostanti. Lo Manthang fu fondata nel 1450 dal figlio del leggendario Ame Pal, conquistatore che unificò i piccoli regni del alto Mustang o Mustang superiore. Oggi ci vivono ca. 1200 persone in circa 150 abitazioni, collegati da vicoli stretti e protetto dalle mura della città, il palazzo reale e tre monasteri, due non più in uso giornaliero dai monaci, mentre il Chode Lhakhang, il più antico dei monasteri è ancora attivo. In questo piccolo e pittoresco centro si respira un’atmosfera ancora antica e surreale.

Pernottamento in Lodge semplice.

Pasti : -/-/-

08°

giorno

Lo Manthang

 

 

Giornata dedicata alla visita della cittadina e dei dintorni. I grandiosi monasteri di Lho Manthang sono splendidi esempi della setta Sakya-pa e i vicoli e le piazze invitano alla visita con tutta la calma e tempo a disposizione. Con un pò di fortuna (la guida sarà di aiuto) è possibile ottenere un’udienza dal Re Jingme Paldor Bista Gurung nel palazzo reale.

Pernottamento in Lodge semplice.

Pasti : -/-/-

09°

giorno

Lo Manthang - escursioni

 

 

Giornata intera dedicata a delle escursioni nei dintorni da concordare in loco in accordanza al meteo e periodo assieme alla guida. Le escursioni possono includere i villaggi di Garphu, Namdrul, Tingkar, Nyphu Gompa, Namgyal Gompa o le grotte di Jhong, incastonate su di una parete di roccia colorata e altri simili escursioni. Consigliamo noleggiare dei cavalli che rendono più piacevole l’escursione (non incluso, ca. 20 Euro da calcolare, da pagare in loco al proprietario dei cavalli), così da vedere più attrazioni. E possibile anche noleggiare Jeep locali, ma è più piacevole noleggiare dei cavalli.

Pernottamento in Lodge semplice.

Pasti : -/-/-

10°

giorno

Lo Manthang – Chhusang

 

 

Partenza dopo la prima colazione per Chhusang, si ripercorre a ritroso l’itinerario dei giorni scorsi cercando di fissare negli occhi gli straordinari paesaggi himalayani.

Pernottamento in Lodge semplice.

Pasti : -/-/-

11°

giorno

Chhusang – Tetang - Kagbeni – Mukhtinath – Jomsom

 

 

Per chi desidera, la mattina presto camminata (circa mezz’ora) per raggiungere lo straordinario villaggio di Tetang arroccato su due alture separate dal fiume. Rientrati a Chhusang si prosegue in Jeep lungo la strada carrozzabile fino a Kagbeni per poi proseguire verso est sul lato orientale della valle salendo fino a Mukhtinath (3750 m), accompaganto da splendidi panorami su Niligri (7200 m) e Dhaulagiri (8167 m) e visita dell tempio di Muktinath, fra le meta di pellegrinaggio più ambite da induisti e buddhisti nell'intero arco dell'Himalaya dedicato a Vishnu e Jwala Mai rispettivamente e per chi desidera, possibilità di visitare il villaggio di Jarkot, costruito su di uno spuntone roccioso e dominato da un monastero e forte (Dzong), per poi scendere nel pomeriggio con la Jeep per Jomsom.

Pernottamento in Lodge semplice.

Pasti : -/-/-

12°

giorno

Volo Jomson – Pokhara

 

 

Dopo la colazione la mattina presto, si va a piedi all’aeroporto di Jomosom per l’imbarco al volo per Pokhara. Trasferimento in albergo e giornata a libera disposizione per una gita in barca sul lago, la visita del museo internazionale della montagna, fare acquisti o semplicemente dedicarsi al relax in riva al lago. Se il volo dovesse essere cancellato, potrebbe essere necessario effettuare il trasferimento Jomson-Pokhara in Jeep o pullman locale/pubblico o rispettivamente si rimane a Jomosom e si vola il giorno seguente per Pokhara e Kathmandu, la decisione come fare rimane presso l’organizzazione secono le esigenze logistiche. Se si desidera Jeep private per rientrare a Pokhara, il costo va pagato in loco dai partecipanti.

Pernottamento in hotel.

Pasti : C/-/-

13°

giorno

Volo Pokhara – Kathmandu - Patan-Swayambhu-Durbar Square

 

 

La mattina presto (ore 05:00, solo con bel tempo) trasferimento in vettura al belvedere di Sarangkot (1200 m, ca. 30 min di viaggio su strada asfaltata) che merita la visita per lo stupendo panorama che include il Dhaulagiri (8167 m), il “cervino dell’Himalaya”, il Macchrapucchare (6997 m), Annapurna (8091 m) e il Manaslu (8163 m).

Rientro per la colazione in albergo e in mattinata volo per Kathmandu (ca. 35 min di volo) e visite della vicina città di Patan, la città delle belle arti, con la sua magnifica piazza Durbar, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, e il suo museo nel vecchio palazzo reale che vi introduce perfettamente alle religioni hindu e buddhista. In seguito si visita l’antichissimo stupa di Swayambhu Mahachaitya, situato su una collina che domina la città. Rientro in centro storico della città con la piazza del Durbar, la casa della Kumari, la dea vivente e i templi ed i mercati circostanti del centro storico passando ancora dei templi per giungere in albergo.

Pernottamento in hotel.

Pasti : C/-/-

14°

giorno

Kathmandu – a libera disposizione

 

 

Prima colazione. Giornata a libera disposizione per shopping o esplorazioni a piedi in proprio, per esempio nel centro storico per la piazza Durbar di Kathmandu o del tempio di Swoyambhunath, Pashupatinath o altri luoghi nella valle. Su richiesta e prenotazione in anticipo è possibile avere un mezzo con autista e/o una guida che vi accompagni.

Pernottamento in hotel.

Pasti : prima colazione/-/-                                                            

15°

giorno

Partenza da Kathmandu o estensione viaggio

 

 

Prima colazione e camere riservate fino a mezzogiorno.

In base all'orario di partenza del volo trasferimento dall’alloggio per l’aeroporto per l'imbarco e fine dei nostri servizi oppure estensione viaggio. Disbrigo delle pratiche d’iimbarco e partenza. Oppure estensione di viaggio secondo le vostre indicazioni in accordanza ai voli vostri.

Pasti : C/-/-

 

 

INCLUSO E NON INCLUSO

Dettagliatamente descritto nell'offerta da richiedere.

 

Incluso di base:

Assistenza telefonica in lingua italiana 24 su 24 durante il viaggio

Guide e staff qualificati per le attività previste

Trasporto del bagalio personale con portatori (in trekking)

Trattamento pasti come indicato nell'itinerario di ogni giorno

Trasferimenti terra con mezzi privati in base al numero di partecipanti

Trasferimenti terra con mezzi pubblici ove indicato

Trasferimenti voli interni indicati 

Alberghi e trekking lodges

Entrate per le visite e permessi neccessari

Svolgimento delle formalità localmente neccessarie (permessi ecc.)

Permessi Alto Muustang (500 USD a persona)

 

Non Incluso di base:

Voli internazionali

Assicurazione viaggio dei partecipanti

Visto Nepal, ottenibile all'arrivo (ca. 20 Euro)

 

Supplementi prenotabili con noi:

Guida parlante italiano 

Supplemento singola

Pensione completa in trekking

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

A persona e in Euro. Dettagliatamente descritto nell'offerta da richiedere.

Valide fino al 31 dicembre 2018.

 

Con uso di Jeep pubblici in Mustang.

Con 5-7 partecipanti2650 Euro

Con 4 partecipanti2789 Euro

Con 3 partecipanti2808 Euro

Con 2 partecipanti2883 Euro

 

Supplemento singola: 199 Euro

 

Con uso di Jeep privati in Mustang.

Con 5-7 partecipanti2787 Euro

Con 4 partecipanti2973 Euro

Con 3 partecipanti3028 Euro

Con 2 partecipanti3191 Euro

 

Supplemento singola: 199Euro

 

 



Vai al calendario delle partenze di gruppo

Viaggi informato con le nostre guide al paese

Personalizza il tuo viaggio, compila il modulo cliccando qui


Puoi prenotare questo viaggio con noi oppure tramite la tua agenzia di viaggio di fiducia che ti può anche aiutare per ottenere i visti (ove neccessari), i voli e l'assicurazione di viaggio da aggiungere (se non conosci agenzia, contattaci).


RICHIEDI L'OFFERTA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

6 Altri viaggi nella stessa categoria