26 aprile 2018 : tour Bhutan e Ura Festival

2018-04.26-05.07-BUTHAN-URA-FESTIVAL

BUTHAN E IL URA FESTIVAL


Bhutan: partenza del 26 aprile per il festival di Ura 

 

Un viaggio straordinario per chi ama l'Asia con un festival unico e meno turistico. Il Ura Yakchoe ha ispirato quasi tutti distretti del Bhutan con le sue particolari danze che vengono anche esibite durante molte altre eventi simili. Un viaggio in Bhutan è sempre già per se un esperienza unica nel vero senso della parola. Qui ancora l'Asia si esprime con un re e la controfiguara del guru o illuminato che in simbiosi "perfetta" guidano il paese.  Naturalmente si visitano tutte le cose da vedere, Da Thipmu a Paro, i Dzong impressionanti, ma è lo stile di vita e della società che vede una religiosità profonda in maggior parte della gente che incontrerete. 

Un viaggio dalla caotica capitale del Nepal con i suoi tesori storici e culturali inmerso nella modernitá e caos all regno del drago tonante dove molte cose sembrano non ancora arrivate dall'occidente. Un viaggio sicuramente stupendo ed unico! 

More details


Richiedi l'offerta dettagliata con il modulo a lato o a fine pagina.

Partenza di gruppo: 26 aprile 2018 | guida/e parlante italiano e inglese

Torna al calendario delle partenze di gruppo

Massima altitudine:  3200 m

Adatto a: tutti

Pernottamenti: alberghi e resort

Guida/e: parlante italiano in Kathmandu e inglese in Bhutan

 

Pasti inclusi -/-/- | C= colazione P= pranzo C= cena

 
00° 25 APR ME Partenza dall'Italia
In volo
01° 26 APR GI Arrivo in Kathmandu e sistemazione in albergo
Guida parlante italiano.
Il tour comincia oggi con il ultimo possibile arrivo in Kathmandu, ma ogni partecipante è libero di arrivare in questa giornata oppure uno o più giorni prima a Kathmandu (1340 m).
Se arriva in volo è spesso accompagnato dal mozzafiato panorama dell'Himalaya con diversi ottomila. Dopo l'arrivo e lo svolgimento formalità, vi accoglierà all’uscita principale dell’aeroporto la guida o il nostro collaboratore (con un cartello) e transfer in alloggio prenotato. Resto della giornata a disposizione per per un primo approccio individuale con la capitale, riposo dal viaggio, visite o passeggiate facoltative nel centro storico o turistico. Se arriva di mattina, è possibile - su richiesta e prenotazione in anticipo - organizzare una visita guidata nel pomeriggio.
Pernottamento in hotel.
Pasti : -/-/C

02° 27 APR VE Volo internazionale Kathmandu - Paro (Bhutan) e visite
Guida parlante inglese per tutto il soggiorno in Bhutan
Secondo il piano di volo, trasferimento in aeroporto e imbarco per Paro (2.340 mt). Durante il volo lungo l’Himalaya si potranno ammirare il ChoOyu (8.210 mt), l’Everest (8.848 mt), il Lhotse (8.516 mt), il Makalu (8.463 mt), il Kanchenjunga (8.586 mt) e il monte sacro del Bhutan, il Jomolhari (7.314 mt). Giunti a Paro, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento e sistemazione in albergo. Visita della Torre del Ta Dzong, costruita nel 17° secolo in difesa di Paro ed ora Museo Nazionale, e del Rimpung Dzong (Dzong=fortezza-monastero), l’imponente simbolo della città di Paro.
Pernottamento in hotel.
Pasti: C/P/C

03° 28 APR SA Volo nazionale Paro - Bhumtang e visita Ura Festival
Dopo la colazione si prosegue in aeroporto per il volo nazionale breve che vi porta a Bumthang nel cuore del paese. Atterrati e sistemati nel alloggio si prosegue er assistere al Ura Yakchoe, con le sue ceremonie, danze e tutta la festività di una sagra: si mangia e beve, si balla e si trova forse anche una moglie o marito. Durante il festival viene esibito una reliquia importante. In accordanza al festival si organizzano le visite nella valle, alchune descritte sotto.
Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

04° 29 APR DO Visita Ura festival (ultimo giorno) e valle Bumthang
Dopo colazione si visitano il festival o a secondo come la guida suggerisce il Zangdopleri Lhakhang costruito dalla Grande regina madre e del complesso di Kurjey Lakhang, considerato uno dei siti più sacri del Bhutan, fondato nel 1652 sul luogo intriso di leggende dove Guru Rinpoche aveva lasciato impressa su una roccia l’impronta del proprio corpo. Si visitano poi il Konchogsum Lhakhang ( tempio dei tre Buddha ) che risale al VI o VII sec. e famoso per la sua campana i cui rintocchi pare si sentissero fino a Lhasa, il Jampa Lhakhang, costruito nel 659 dal re tibetano Songtsen Gampo, uno dei 108 edificati del re per domare l’orchessa del Tibet, e si dice essere posizionato sul ginocchio sinistro del demone. E’ considerato il più antico sito buddista del Bhutan, costruito pochi anni prima di Kyichu Lakhang di Paro, che sarebbe invece posto sul piede sinistro del demone. Queste visite si alternano e sono previste per oggi e il giorno precedente , la guida organizza a secondo lo sviluppo dell
Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

05° 30 APR LU Partenza per Trongsa
Dopo la colazione si continua, oltrepassando il valico dello Yontong La (3425 m), per la cittadina di Trongsa (2120 m, ca. 50 km, ca. 2 ore di viaggio), sede della famiglia reale si presenta con il Tronsga Dzong e il Ta Dzong sulla cresta della collina. Sosta in un punto panoramico per vedere l’imponente Dzong dalla parte opposta della vallata prima della visita della pittoresca cittadina e lo Dzong.
Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

06° 01 MAG MA Trongsa-Gantey
Dopo la colazione si prosegue per il passo di Phele ma prima del passo si dirama dalla strada principale a Sud nelle cosidette Montagne Nere per la valle valle glaciale di Phobjika posta a poco meno di 3000 metri. E’ un’area protetta in cui vivono cervi, volpi, leopardi, cinghiali selvatici e orsi himalayani e le famose e rarissime gru “collo nero” che migrano qui in ottobre dal Tibet, dalla provincia dell’Amdo cinese e dal Ladakh. Visita del monastero (non sempre permesso) di Gangtey Goemba (190 km, ca. 4-5 ore di viaggio) costruito nel XVI secolo in cui risiedono un centinaio di monaci. La sala per la preghiera in stile tibetano è tra le più grandi del Bhutan. Visita al Black Neck Crane Centre, da dove, si possono osservare le splendide gru “collo nero” considerate sacre, che per tutto l’inverno condividono la sacra valle con la popolazione.
Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

07° 02 MAG ME Gantey-Phunaka
Dopo la colazione si rientra sul West-East Highway per giungere al successivo valico, il Pelela La (3400 m) da dove si raggiunge il Wangduephodrang Dzong, distrutto dal un incendio nel 2012 e in fase di ricostruzione prima di raggiungere la valle fertile di Phunaka, transitando per un caratteristico villaggio, dove ci si reca con una breve camminata (ca. 20 minuti) al tempio della fertilità di Chimi Lhakhang, posto in cima ad una panoramica collina che sovrasta il fiume di Phunaka, fondato dal grande Lama Drukpa Kunley, “l’illuminato pazzo” il cui emblema fallico adorna l’ingresso di molte case rurali. Qui si recano le coppie sterili che con fiducia chiedono la grazia di avere figli. Terminata la visita si prosegue per Phunaka (1300 m, 145 km, ca. 4 ore di viaggio da Gantey), la capitale del Buthan fino al 1955 e dopo essere sistemati sistemati in albergo, visita del Punakha Dzong, costruito nel 1637 da Shabdrung Ngawang Namgyal, considerato il fondatore del Bhutan e considerato il più bello Dzong del Bhutan con tre cortili interni. Lo Dzong è anche la sede invernale del Jhe Khenpo e il suo corpo monastico statale oltre ai templi, tra cui il Machey Lhakhang dove si trova il corpo di Shabdrung Ngawang Namgyal e di Pema Lingpa.
Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

08° 03 MAG GI Phunaka-Thimpu
Si rientra per il passo di Dochu La, al quale dedichiamo una doverosa sosta. Qui si trovano anche gli 108 Chorten eretti in memoria dei caduti in guerra e con bel tempo offre un panorama su gran parte del Himalaya dal Masagang (7158 m), Tsendagang (6960 m), Terigang (7060 m), Jejegangphugang (7158 m), Kangphugang (7170 m), Zongphugang (7060 m) fino al Gangkar Puensum (7570 m), la vetta più alta del paese e il monte più alto ancora inviolato dall’alpinismo. Si scende dal passo per giungere a Thimpu (2320 m, ca. 77 km, ca. 3-4 ore di viaggio). Prima di raggiungere la capitale si visiterà il Dzong di Simthoka, il primo Dzong costruito nel 1629 da Shabdrung Ngawang Namgyal, l’abate proveniente da Ralung in Tibet che pose le basi della struttura religiosa e politica del Bhutan contenente 300 bassorilievi in ardesia dipinta raffiguranti santi e filosofi. Nel tardo pomeriggio arrivo a Thimpu e sistemazione in hotel e tempo a libera disposizione per esplorare la bella capitale del paese o fare dello shopping.
Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

09° 04 MAG VE Sosta a Thimpu
Dopo colazione ci si reca al Memorial National Chorten ideato dal Re Jigme Dorji Wangchuk come monumento alla pace nel mondo e alla prosperità. Prima di visitare Thimpu, visiterete il minuscolo “Zoo” di Thimpu, dove vedere il Takin, l’ animale nazionale del Bhutan. In seguito si visitano la National Library (Biblioteca Nazionale), l’Istituto Nazionale di Zorig Chumsum (scuola del dipinto), e il piccolo National Textile museum, dove sono esposti fra i migliori dei famosissimi tessuti del Bhutan. Nel tardo pomeriggio visita del Trashicho Dzong (“Fortezza della Gloriosa Religione”), sede estiva del Jhe Khenpo (l’abate Drukpakagyu superiore del Bhutan) che contiene anche la sala del trono e gli uffici governativi.
Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

10° 05 MAG SA Thimpu- Paro- escursione al nido della tigre
Dopo la colazione trasferimento per Paro (2340 m, ca. 65 km, ca. 1,5 ore di viaggio), dedichiamo la giornata alla escursione e visita del famoso “nido della tigre”, il Satsam Chorten o Taksang (completato nel 1694), senza dubbio il più famoso monastero nonché simbolo del Buthan, spettacolarmente arroccato a 900 metri sopra la vallata di Paro. Questo è anche il più sacro dei monasteri, che si raggiunge a piedi con una escursione di ca. 3-4 ore. Per facilitare la salita (circa 1,5 ore), si può noleggiare un cavallo o un mulo, con cui si arriva fino ad un bel rifugio/ristorante, da cui si gode una vista stupenda. Per chi vuole si prosegue a piedi per un’ora attraverso una magnifica foresta e si visita il monastero simbolo del Bhutan. Guru Padmasambhava si dice sia atterrato qui, dopo un volo con la sua tigre dal Bhutan orientale. È stato dichiarato il luogo più sacro, visitato da Shabdrung Ngawang Namgyal nel 1646 e ora da tutti i butanesi, almeno una volta nella vita. Terminata la visita, rientro in valle ca. 1 ora a piedi) e visita del vicino Drukgyel Dzong, oggi in rovina, ma da qui si può vedere il picco del monte Jhomolhari (7314 m). Drukgyel Dzong è uno dei 4 Dra Dzong costruito per la difesa contro gli invasori dal Tibet. Prima di rientrare a Paro, visiterete il Kyichu Lakhang, composto da due templi ed uno dei monasteri più antichi del Bhutan, eretto nel 8° secolo.
Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

11° 06 MAG DO Volo internazionale Paro-Kathmandu e visite
Guida parlante italiano in Kathmandu.
Dopo la colazione e in accordo con il volo previsto, trasferimento in aereoporto, dove vi saluta la guida e imbarco al volo internazionale Paro - Kathmandu che vi porta nuovamente lungo la spettacolare catena dell'Himalaya alla capitale del Nepal. Dopo l'arrivo vi da la nostra guida il benvenuto e visiterete la città di Bakhtapur. La città medioevale preserva un forte carattere tradizionale rispetto alle altre due città, grazie alla sua posizione più isolata. Ricchissima di splendidi monumenti di arte Newari come la grande pagoda a cinque livelli di Nyatapola e le tre piazze di Durbar, Tumadhi e Dattatraya.Qui l’arte e la vita culturale e sociale è corredato di vicoli, sottopassagi, cortili, piazze, templi e palazzi. Si prosegue per la vicina città di Patan, la città delle belle arti, con la sua magnifica piazza centrale, Durbar Square, patrimonio Unesco, con il museo straordinario nel Palazzo Reale che vi introduce al medioevo della valle, e alcuni spettacolari Templi ed edifici newari, che la rendono una delle piazze più belle di tutto il Nepal.
Pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/-

12° 07 MAG LU Kathmandu partenza
Prima colazione e camere riservate fino a mezzogiorno.
Giornata al disposizione fino al trasferimento in aeroporto.
Incontro con l'autista alla reception dell'Hotel per il trasferimento previsto ca. 4 ore prima all'aeroporto internazionale per espletare le procedure d’espatrio ed effettuare l’imbarco al volo previsto e fine dei nostri servizi.
Pasti : C/-/-

Incluso e non incluso

Dettagliatamente descritto nel programma da richiedere.

 

Incluso di base:

Assistenza telefonica in lingua italiana 24 su 24 durante il viaggio

Guide e staff qualificati per le attività previste

Trattamento vitto pieno in Bhutan e prima colazione in Nepal

Trasferimenti terra con mezzi privati in base al numero di partecipanti

Trasferimenti voli iKathmandu - Paro Kathmandu in economy class

Alberghi e Resort

Entrate per le visite e permessi neccessari

Visto Bhutan (si riceve da noi)

 

Non Incluso di base:

Voli internazionali Italia - Kathmandu - Italia

Assicurazione viaggio dei partecipanti

Visto Nepal, ottenibile all'arrivo (ca. 20 Euro)

 

Supplementi prenotabili con noi:

Supplemento singola

Quote di partecipazione a persona 

Con 6 partecipanti2958 Euro

Con 6 partecipanti3063 Euro

Con 4 partecipanti3102 Euro

Supplemento singola: 888 Euro 



Vai al calendario delle partenze di gruppo

Viaggi informato con le nostre guide al paese

Personalizza il tuo viaggio, compila il modulo cliccando qui


Puoi prenotare questo viaggio con noi oppure tramite la tua agenzia di viaggio di fiducia che ti può anche aiutare per ottenere i visti (ove neccessari), i voli e l'assicurazione di viaggio da aggiungere (se non conosci agenzia, contattaci).


ISCRIVITI SENZA IMPEGNO A QUESTO VIAGGIO DI GRUPPO

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

11 Altri viaggi nella stessa categoria