QUESTIONE DI SOLDI

Informazioni per viaggiare in Nepal

Banconota da 1000 Rupie nepalesi del 2008.

 

La Rupia nepalese non è convertibile, non potete comprarla nel vostro paese prima del viaggio. La valuta si cambia all'arrivo in Nepal. Ecco le info di base per viaggiare sicuri con i vostri soldi:

 

LA VALUTA NEPALESE

La valuta ufficiale del Nepal è la Rupia nepalese (NRS o NR). Una Rupia è divisa in 100 Paisa. Le Paisa hanno lavore matematico, ma non più pratico. La Rupia nepalese è disponibile in:

Banconote da 1, 2, 10, 20, 50, 100, 250, 500 e 1000 Rupie

Monete da 5, 10, 25, 50 Paisa, 1 Rupia (100 Paisa), 2, 5 e 10 Rupie.

 

QUALE VALUTA USARE

In Nepal le valute convertibili sono ristrette, ma le maggior valute come l'Euro, il Dollaro USA, il Franco Svizzero e le altre maggior valute sono accettate. L'Euro va benissimo da portare in viaggio, non serve cambiare a casa Euro in Dollari USA, eccetto se andate in Cina o in Tibet per pagare la tariffa del visto cinese. Non usate monete Euro (o monete di altre valute) da dare come mancia, le monete non vengono cambiate dalle banche e quindi chi le riceve deve trovare altri turisti che siano disposti a ricambiarli con valuta locale. Utile se ne avete, sono US Dollari in piccole taglie per le mance in viaggio e durante i tragitti internazionali dove possono essere utili per piccole spese, come le bevande durante i transiti negli aeroporti.

 

CONTANTI E CARTE DI CREDITO

Noi consigliamo un mix di contanti e carte di credito, carta debito o Bancomat. I contanti vanno sempre bene. Le carte di credito vanno bene per gli acquisti, e a volte nei ristoranti abilitati, ma facilitano la spesa veloce e incontrollata!

 

DOVE CAMBIARE

Potete cambiare all'arrivo in aeroporto i primi soldi, ma consigliamo di cambiare importi piccoli solamente, come negli hotel: come nel resto del mondo le commissioni sono solitamente quelle più alte. Il cambio migliore lo avrete presso le banche oppure presso le agenzie autorizzate (Authorized Money Changer). Attenzione quando cambiate, fatevi dare una ricevuta, utile per poter alla fine del viaggio ricambiare i soldi non spesi in valuta convertibile (Euro o US Dollar per esempio). Si può all'uscita solamente ricambiare il 25% della valuta legalmente cambiata nel paese!

Le carte di credito internazionali (Visa, Master, American Express ecc.) vengono accettate presso i più importanti esercizi commerciali, negli alberghi e nei negozi più strutturati. Prima della partenza, vi consigliamo di chiedere alla vostra banca se, carte di credito e bancomat funzionano in Nepal e se i codici rimangono gli stessi, oltre a segnarvi i numeri di assistenza in caso di smarrimento e per bloccare la carta.
Avviso: non fidatevi dei blocchi attivati in caso di perdita o furto presso le rappresentanze in Nepal. Chiamate sempre il numero assistenza del servizio della rispettiva carta.

In città gli sportelli bancomat (Automatic Teller Machine = ATM) disponibili 24/24 sono sempre più frequenti e potete prelevare direttamente in valuta locale.

Nelle regioni remote è difficile cambiare vsaluta e per questo vi consigliamo di farlo in città. Nei maggior trekking, ci sono in alcune località, uffici banca che cambiano valuta, ma non è sempre sicuro che abbiano contanti a sufficenza da cambiare. Le lodges in trekking accettano valuta estera, ma il cambio è molto sfavorevole.

 

MANCE

Nei ristoranti turistici le mance non sono previste, sono indicate nella fattura come Service tax. Qualora non inclusa, ci si attende una mancia che varia dai 20 ai 50 Rupie a persona.

NeiIn molti alberghi è inclusa anche la Service Tax, in teoria non servirebbe manca, il personale sopratutto di piccoli alloggi e nei treks, dove non c'e questa tassa, è grato di ricevere una mancia, il personale della pulizia delle camere sopratutto ma anche facchini e camerieri, simile nelle trekking lodges, solitamnete non si dovrebbe dover lasciare molto, ma anche qui 50 Rupie sono sempre gradito.

A tassisti non serve dare mance, ma agli autisti privati secondo quanto rimangono con voi è considerato coretto dare una mancia, alla fine stanno attento nel caos del traffico o fra i buchi delle strade alla vostra sicurezza!

A guide che vi accompagnano, cosi come altro staff accompagnante per esempio le guide trekking/rafting ecc., i portatori, cuochi in trekking/rafting ecc. consigliamo di care messo assieme dai partecipanti a giorno 5-10 Euro secondo la durata del accompagnameno e il gradimento dei servizi resi.

Vestario/atrezzatura vera "italiano" di buona qualità è anche benvisto, nei trekking il lasciare allo staff accompagnante atrezzatura e vestario outdoor, un po meno le scarpe che usate sono anche penetrate dai liquidi corporei, considerati un pò "jhuto", ovvero "inquinati" non è una brutta idea. Ricordiamo che vestario riparato, danneggiato ecc, culturalmente non viene regalato, se non a un mendicante.

 

MANGIARE E BERE

Generalmente nei ristoranti turistici il mangiare non costa eccessivo, anche se molto in confronto ad un ristorante "normale" dove la gente commune va. Si può mangiare per pochi Euro un menu completo di Dal Bhat Tarkari (piatto di riso con verdure e zuppa di lenticchie) ovvunque, come una pizza senza bevanda in un ristorante turistico cota anche 5-6 Euro. Il costo del mangiare dipende molto dalle esigenze personale e dove si mangia.

In trekking oramai mangiare a poco prezzo è difficile e consigliamo calcolare a secondo le esigenze a 5-10 Euro a pasto. Se non si spende tutto, meglio. Le bevande analcoolici costano realtivamente poco, l'acqua minerale naturale in primis. Birra ed altre bevande alcoolici costano relativamente molto nei ristoranti, alcoolici esteri come il vino possono anche essere proibitivi con una bottiglia di vino anche nettamente oltre i 10 Euro, nei alberghi anche fino a 25 Euro a bottiglia di vino medio, in Italia forse non molto bevuto.

In trekking oramai mangiare a poco prezzo è difficile e consigliamo calcolare a secondo le esigenze a 5-10 Euro a pasto. Se non si spende tutto, meglio. Le bevande costano poco solo all'inizio, più in alto o più remoto si va, birra o softdrinks possono costare molto!

 

COMPRARE

Sono relativamente pochi i negozi con prezzi fissi, quindi solitamente si tratta per il miglior prezzo per il cliente. Attenzione che questo non significa che tutto deve essere ridotto del 60%, spesso e meno. Dipende da molti fattori. Per avere una idea media di come fare consigliamo di voler visitare tre negozi con simili prodotti prima di fare un aquisto. Solitamente si raggiunge un sconto fra il 20-30% (non lo garantiamo ovviamente), tutto oltre spesso potrebbe essere un indicazione di fregatura.

Purtroppo anche in Nepal si diffonde sempre più la malidea di alchune guide a prendere percentuali sulle vendite ai clienti che portano in un negozio. In quanto non ci sarebbe nulla di male se portano in negozi dove si compra bene, purtroppo il costo alto è esagerato in confronto se comprereste senza essere accompagnato. Consigliamo di diplomaticamente indicare che non si ha interesse alle compere preferendo di completare le visite. Noi facciamo quanto possibile di evitare queste faccende, ma non si può purtroppo garantire.

 

AVVISI

Il mercato "nero" è quasi inesistente. Vi sconsigliamo comunque di usarlo non solo per la sua illegalità, ma anche perchè sottrae al paese valute estere di cui ha bisogno.

L'importazione e l'esportazione di valuta in contanti è ristretto ad un importo complessivo a persona equivalente ai 5000 US Dollar. Oltre a questa cifra, si deve all'arrivo, compilare presso la dogana la rispettiva dichiarazione di importazione di valuta. In Nepal la legge punisce severamente il possesso illegale di valuta non dichiarata sia all'entrata che all'uscita.

Per chi arriva dall'India, ricordiamo che l'importazione e possesso di banconote del taglio di 500 e 1000 di Rupie indiane nel paese è proibito (in India circolano moltissimi biglietti falsi) e difficilmente troverete chi li accetti.