IL TURISMO RESPONSABILE

Il turismo responsabile

Il turismo responsabile avvantaggia tutti: la natura, la gente locale, chi lavora e chi viaggia.

 

Il turismo responsabile è un approccio al turismo relativamente recente che per definizione, si occupa dell'ambiente e delle popolazioni nelle località visitate, includendo inoltre aspetti di ecoturismo e di turismo sostenibile. Tuttavia, una definizione universalmente accettata di ecoturismo o turismo responsabile non è stata ancora definita, dato che il termine ha assunto nel corso degli anni significati ed interpretazioni molteplici. Tutte le voci relative al turismo quali "turismo responsabile", "solidale", "sostenibile", "ecoturismo" e via dicendo, vengono raccolte almeno nella definizione di base che noi mettiamo nella parola "turismo responsabile"..

 

TURISMO RESPONSABILE

Ci oggi non si propaga "ecologico", "solidale" "sostenibile" o "responsabile" nel mondo del turiamo. Sia il viaggiatore, sia l'operatore amano definirsi positivamente. Ma non è sempre cosi. Senza dubbio non tutto e turismo respnsabile che viene presentato come tale.

Purtroppo nel turismo responsabile c'e anche molta puzza, non solo speranza! 

 

VOLONTURISMO

Una forma emergente e popolare di turismo è il volonturismo. Chi si presta al servizio, paga una somma per la quale l`organizzazione si occupa di provvedere al "posto di lavoro", sistemazione etc. del volontario. Fare ferie e fare bene. Un bel concetto davvero.

Ma di norma non è consentito svolgere attività lavorative né di volontariato con il visto turistico. Eventuali violazioni potrebbero essere perseguite dalle autorità anche in sede penale (guarda l'avviso sul sito di viaggiaresicuri). Questo vale per il Nepal come per la Cina (e Tibet), metre nel Bhutan è impossibile fare del volonturismo.

Senza giudicare, pensiamo sia molto importante e dovuto avvisare. Ma possiamo darvi qualche considerazione.

Pensate alle conseguenze avvolte contrarie di quanto desiderate. Insegnare in una scuola? Prendete in considerazione che si potrebbe in realtà sostituire un insegnante locale che quindi rimane senza lavoro, o forse peggio. Finche i bambini vi conoscono, siete già via, spesso cambiare insegnanti non è una buona idea...

Lavorare in un orfanotrofio? Spesso sono solo cosidetti "orfanotrofi", in Nepal aprono ogni giorno e molti "orfani" non sono nemmeno veri orfani, ed è risaputo che addirittura in Nepal c'e un "mercato" di bambini per riempirli. Queste centinaia di orfanotrofi come fanno ad esistere? La polizia con buona regolarità ne chiude. Pensateci chi supportate!

 

CHE FARE ALLORA ?

Prima di tutto porsi la semplice domanda del perchè si vorebbe fare del volontariato? È per il bene del Nepal o semplicemente per farvi sentire meglio, per aver fatto qualcosa di buono e non essere il solito "turista"?

Progetti seri non hanno bisogno del vostro aiuto per una o poche settimane, ne hanno bisogno almeno per diversi mesi anche per garantire una continuità nello scopo dell'intervento e del progetto specifico. Avete questo tempo?

Siete psicologicamente e professionalmente competenti ed avete esperienze pratiche nel campo? Organizzazioni serie considerano per esempio l'impatto psicologico sui bambini di un insegnante che rimane solo qualche settimana.

Volete e sapete dare un supporto ad un progetto o cercate di aggiungere al vostro CV l'esperienza o lo fate perche dovete fare "pratico"? Purtroppo in Nepal (e certamente anche altrove) siate consapevoli del gran numero di truffe esistenti. Assicuratevi che l'azienda / organizzazione sia seria.

Serie organizzazioni o Onlus esistono ovviamnete e sono da considerare. Non diamo raccomandazioni tuttavia, eccetto per una, perche sarebbe impossibile conoscerne tutte.

Non decidete all'ultimo momento, peparatevi con buon anticipo, scrivete, fate domande e informatevi, cosi farete una scelta migliore. Legete dei libri o consultate internet per conoscere l'organizzazione e il paese! 

Noi supportiamo avvolte iniziative o organizzazioni, ma non organizziamo ne offriamo il volonturismo, se desiderato, almeno siate informati e informatevi bene, troppi i casi di "volontari" che sono stati truffati.

 

E NOI E VOI ?

Bella domanda. Quello che facciamo noi e cosa pensiamo come con semplici passi fare un turismo più responsabile, lo trovate sotto nostro e vostro contributo. È anche una raccomandazione..!

 

Se vuoi sapere più sul come viaggiare responsabile :

  

Il turismo secondo noi

Cosa pensiamo e come vediamo il turismo in generale. 

Nostro e vostro contributo

È cosa si può fare ..? Alchune delle nostre idee in merito. 

Leggi qualche commento di viaggiatori

Viaggiatori che ci hanno sperimentato, commentano. 

Leggi tutto sull'impegno con Jay Nepal

Noi sosteniamo Jay Nepal, fallo anche tu!