MOUNTAINBIKE IN NEPAL

Divertirsi con le mountain bike in Nepall

Informazioni sul mountain bike in Nepal

 

Il Nepal, con le sue strade sterrate e i sentieri che collegano i villaggi spesso remoti, è ideale per l’amante del mountain bike, sia a livello amatoriale che esperto. Le valli e i sentieri permettono di realizzare leggere escursioni giornaliere, attorno alle città di Kathmandu e Pokhara, ma anche spedizioni che durano settimane in zone remote come l’Annapurna. Affidatevi a noi per un viaggio in mountainbike, e sarete sicuri di scegliere un'organizzazione tecnica e logistica che si basa sull'esperienza di chi da anni organizza direttamente questo tipo di tour. Le nostre guide sanno bene come accompagnarvi durante i tour e conoscono di persona strade e sentieri.

 

STAGIONI PER LA MOUNTAIN BIKE

La mountain bike in Nepal si può praticare generalmente durante tutto l'arco dell'anno, eccetto nei mesi estivi da giugno a settembre, il periodo dei monsoni.

Secondo l'itinerario scelto, anche l'inverno può essere una buona stagione. Nelle valli basse, l'aria è più fresca durante le pedalate, ma per i viaggi in montagna (Annapurna, per esempio) dovete considerare che fa molto freddo in quota e i passi possono essere bloccati per qualche giorno a causa della neve. Le tappe giornaliere permettono di avere tempo anche per fotografare, dialogare con la gente del posto e fare qualche camminata nei dintorni, dove ci si ferma per la notte.

 

DIFFICOLTÀ

La varietà di sentieri e i diversi itinerari che si possono costruire offrono possibilità per tutti i ciclisti, da quelli più esperti agli amatori.

Noi non proponiamo sul nostro sito tutte le possibilità, ma se avete un itinerario che volete fare, o aggiungere qualche giorno in bici ad un tour culturale o di trekking, ci potete scrivere e vi invieremo una proposta che rispecchi le vostre aspettative.

Riportiamo sulla scheda tecnica di ogni viaggio l'impegno previsto, a chi è adatto il tour e le altitudini massime che si raggiungono.

In generale per effettuare un viaggio in mountain bike bisogna essere in buona forma fisica, non avere problemi di salute e, a seconda dell'itinerario scelto, un allenamento e una preparazione tecnica adeguata.

 

FORMALITÀ E PERMESSI

Divertirsi con le mountain bike in Nepall

Passagio sul fiume Kali Gandaki (Annapurna Himal).

 

Per gli itinerari che si inoltrano nelle zone di trekking, sono necessari gli stessi permessi come per un viaggio a piedi. Trovate maggiori informazioni nella sezione DOWNLOAD. Se siete in viaggio con noi, ci occuperemo a nome vostro della richiesta di tali permessi e i prezzi sono già inclusi nelle nostre offerte.

 

DORMIRE - I LODGES

Durante molti tour in mountain bike si utilizzano come strutture per i pernottamenti i lodges, o tea house, che si trovano lungo i percorsi di trekking.

I lodges sono semplici strutture dove si può pernottare solitamente in camere doppie provviste di letti, materassi, coperte e cuscino. I bagni possono essere interni così come esterni alla struttura principale e non sempre si trova acqua corrente, soprattutto ad altitudini elevate, e per questo si utilizzano catini per lavarsi. La sala da pranzo è l'unica riscaldata durante la cena.

Durante l'alta stagione e sui sentieri più battuti non è sempre assicurata la sistemazione in camera doppia, e può capitare di dormire in camerate comuni. L'acqua calda è disponibile per lavarsi, contro pagamento di un supplemento. Ci si può fare una doccia molto semplice o farsi riempire catini con acqua calda.

Nella maggior parte dei lodges è possibile caricare le batterie dei propri apparecchi elettronici (contro pagamento), fare telefonate e in rari casi collegarsi ad internet, anche se le tariffe sono molto elevate e la connessione non sempre veloce.

Per il pernottamento è necessario il sacco a pelo, e se preferite non portarvelo dietro dall'Italia potete noleggiarlo presso di noi.

 

DORMIRE - I CAMPI TENDATI

Per altri itinerari invece, dove non sono presenti strutture adeguate per un pernottamento, si utilizzano i campi tendati.

Forniamo di base per ogni due partecipanti una tenda a due posti con materassino isolante, tenda gabinetto, tenda pranzo, tavolini, sedie da campeggio, così come tutto l’equipaggiamento necessario per le cucine, lampade a kerosene, carburante, fornelli e cibo.

 

 MANGIARE – I LODGES

Nei lodge si trovano diverse varietà di riso, pasta, noodles, spaghetti, zuppe, verdure, legumi, patate, uova, pizza, dolci e in alcuni luoghi anche carne. Per le colazioni pane locale, toast, miele, marmellate, muesli, porridge, pancakes accompagnati da caffè, the, cioccolata calda o latte. L'acqua si trova preconfezionata, ma noi consigliamo di farvi bollire dell'acqua o preparare del te da mettere nelle borracce, in modo da salvaguardare l'ambiente non utilizzando bottiglie di plastica che non verranno riciclate. È possibile trovare anche bibite come succhi, cola, birra, vino e superalcolici, anche se i prezzi sono decisamente elevati rispetto alla media.

 

MANGIARE – I CAMPI TENDATI

Nei campi tendati, i pasti saranno preparati dal cuoco. Scegliamo noi quali alimenti portare dietro per preparare i pasti e sappiamo bene quali sono i gusti dei clienti italiani. I pasti sono vari e sempre in buone quantità. L'acqua può essere fatta bollire e poi caricata nelle borracce per la scorta giornaliera. In generale non avete bisogno di portarvi voi delle scorte di cibo come parmigiano, salame, prosciutto ma valutate questo secondo il vostro gusto personale. Invece alimenti speciali per lo sport non sono facilmente reperibili in loco e vi consigliamo, se siete soliti utilizzarne, di farsi una scorta in Italia.

 

PERSONALE ACCOMPAGNANTE

Un viaggio nell'Himalaya è un'esperienza unica anche grazie allo staff che vi accompagna. Oltre ad essere guidati durante il vostro itinerario potete anche conoscere una persona del posto per qualche giorno ed entrare così più a contatto con la cultura locale. Le guide e lo staff accompagnante sono persone professionali che assieme a noi sono responsabili per la buona realizzazione del viaggio.

Le nostre guide sono persone locali parlanti inglese piuttosto che collaboratori esteri sostenendo così il mercato del lavoro locale. È possibile richedere (con supplemento ed in base alla disponibilità) una guida/e parlante/i italiano.

Tutte le guide e lo staff accompagnate sono assicurati da noi e ben equipaggiati a seconda dell'itinerario da seguire.

 

TRASPORTO DEL BAGAGLIO

Divertirsi con le mountain bike in Nepall

Sosta nel Alto Mustang su uno del molti passi minori.

 

A seconda del tipo di tour, il bagaglio verrà trasportato in diverse modalità. Ad esempio, per un tour in mountain bike in montagna (come Annapurna, Mustang o Langtang) si utilizzeranno i portatori come durante il trekking. Invece per i tour nelle basse valli (come da Kathmandu a Pokhara) ci sarà un veicolo, il mezzo che si utilizza durante il viaggio per caricare i bagagli.

I partecipanti non devono portare alcun bagaglio sulle bici, eccetto quello necessario lungo il percorso.

 

TRASPORTO AEREO

Per il trasporto della bici in aereo, gli appositi sacchi per il trasporto bici  è la soluzione migliore, e lo trovate nei negozi di ciclismo. È importante sgonfiare le gomme almeno del 50% per evitare problemi di pressione durante il trasporto.

Molto importante è avvisare per tempo il vettore riguardo il trasporto della bici, in modo da evitare al momento dell'imbarco inconvenienti e sorprese di sovrapprezzo per il bagaglio extra.
Inoltre lo stesso imballo vi potra servire in loco se nell'itinerario che sceglierete ci sono dei voli interni. Noi ci occupiamo di contattare i vettori aerei dei voli inclusi nei nostri viaggi per informarli della spedizione della bici e vi comunicheremo il supplemento da applicare per il trasporto del mezzo.

 

GIORNATA IN BICI

Solitamente ci si sveglia intorno alle 6.30-7.00 del mattino per la colazione, se siete in campo tendato, il campo viene smontato e si parte in bici. Il pranzo è verso mezzogiorno, con una sosta di circa un'ora, mentre il lodge o campo finale si raggiunge solitamente tra le 4 e le 5. Dove possibile, si pranza in ristoranti locali e se si dorme in hotel, guest house o lodges e gli orari sono gli stessi come nei campi tendati.

Ognuno può pedalare secondo il proprio ritmo, ma per ovvi motivi è meglio non creare troppa distanza tra il primo e l'ultimo ciclista. Le tappe dei nostri itinerari sono studiate in modo da avere tempo sufficiente per godersi il paesaggio, fare foto e videoriprese. Arrivati a destinazione si può esplorare la zona individualmente senza alcun problema.

 

RICAMBI E RIPARAZIONI

Scarse sono le possibilità di poter trovare un meccanico competente per la vostra bici personale durante il viaggio con eccezione di Kathmandu e Pokhara. Il vostro kit di riparazione dovrebbe avere almeno un copertone, camere d'aria, kit di chiavi speciali e per la riparazione di camere d'aria, minipompa e nastro.

Ricambi non si trovano facilmente o sono costosi. Portatevi dietro quello che vi serve, ma soprattutto ricambi non reperibili (gruppo cambio e ammortizzatori).

Ogni partecipante deve saper effettuare le riparazioni da solo, ma il nostro personale con esperienza potrà dare una mano. Quando viaggiate in più persone è utile mettersi d'accordo per dividere il materiale e non sovraccaricarsi.

 

ABBIGLIAMENTO

È consigliato di portare vestiario facile da indossare, comodo e caldo. Pedalando il corpo si scalda, ma nelle prime ore del mattino o verso il tardo pomeriggio, specialmente in montagna, l'aria raffredda le parti esposte del corpo. Durante il giorno le temperature, anche in alto, sono miti o calde, quando il sole batte forte. Considerate protezioni per ginocchia, mani e testa, così come scarpe che vadano bene sia per pedalare stabilmente che per dei tratti a piedi.

 

SICUREZZA

In Nepal non ci sono particolari problemi legati alla sicurezza personale. Vi rimandiamo alla pagina Sicurezza in viaggio, dove trovate informazioni generali sulla sicurezza nel paese.

ECOLOGIA

Ecologia e mountain bike in Nepal : due alleati

Ecologia e mountain bike in Nepal : anche voi potete contribuire.

 

Il sistema ambientale dell'Himalaya e delle sue vallate è molto fragile e, essendo noi suoi ospiti ancora di più della gente del posto, possiamo ricordarci di seguire dei comportamenti che portano ad dare il minor impatto possibile sulla natura. Siate d'esempio anche con lo staff, perchè solitamente loro non tengono conto delle più semplici regole ecologiche, e avvisateli di raccogliere vetro e lattine per portarli a valle, tanto pesano comunque meno di quando erano piene! Con pochi accorgimenti, facili e pratici, il vostro viaggio sarà di minor impatto sull'ambiente che vi circonda. Noi vi consigliamo di:

  • - usare prodotti sanitari biologicamente riciclabili
  • - non buttare nulla ma portare tutto dietro fino alla fine del trek
  • - evitate di inquinare fiumi e ruscelli e per i vostri bisogni state lontani da fonti e corsi d'acqua.
  • - Utilizzate batterie ricaricabili, poichè non c'è un buon sistema di riciclaggio.
  • - Avvisate, con le buone maniere, il personale che vi accompagna a seguire un comportamento ecologico.
  • - Evitate di comprare bevande imbottigliate, preferendo the e l'utilizzo di prodotti per depurare l'acqua.

 

SALUTE, EMERGENZE, AMS

In generale per effettuare un viaggio in mountain bike bisogna essere in buona forma fisica, non avere problemi di salute e, a seconda dell'itineraio scelto, allenamento e preparazione tecnica adeguata. L'altitudine, per molti itinerari, ovviamente è un fattore che incide molto sulla salute durante il viaggio e le prestazioni in bici. I nostri programmi di viaggio sono studiati apposta per favorire un acclimatamento regolare e corretto, per quanto ognuno abbia delle reazioni diverse in altitudini elevate, non abbiamo mai riportato casi di grave mal di montagna.
Portarsi un kit di primo soccorso è sempre di grande utilità.

Qua indichiamo una lista generica di medicinali e medicamenti che è sempre bene avere in viaggio :

  • - Aspirine
  • - Antibiotici ad ampio spettro
  • - Antidolorifici
  • - Medicine per stomaco
  • - Antinfiammatori
  • - Fermenti lattici
  • - Anti diarrea
  • - Disinfettante
  • - Cerotti e fasciature
  • - Burro cacao
  • - Crema solare
  • - Medici e balsami raffreddore e mal di gola
  • - Repellente per insetti
  • - Crema per punture
  • - Termometro
  • - Guanti sterili
  • - Forbici

- Come per ogni viaggio, e per quelli sportivi ancora di più, è saggio, e richiesto da noi, stipulare un'assicurazione che copra le spese mediche, il trasporto in ospedale, l'eventuale rimpatrio e anche l'annullamento del viaggio stesso. È anche utile consegnare una lista dei contatti d'emergenza alla nostra agenzia, in caso di necessità.

 

 NOLEGGIO MOUNTAIN BIKE

Noi di norma noi non procuriamo le biciclette. È possibile noleggiare in loco mountain bikes anche di buona qualità, ma consigliamo portare almeno la propria sella e verificare preventivamente con noi. Indicativamente si deve calcolare circa 15-35 US Dollar al giorno per il noleggio. Informateci, in caso, poichè a breve termine non è possibile garantire la disponibilità di bici a noleggio.

 

MANCE

Alla fine del viaggio è usanza dare un mancia al personale accompagnante. Noi consigliamo come minino 3-4 Euro al giorno per la guida, e 2-3 Euro al giorno per ogni portatore o cuoco. Valutate voi la qualità del servizio che avete ricevuto, ma considerate che il personale si aspetta sempre questo riconoscimento perchè, come nel resto dell'Asia, le mance sono considerate il "sale nella zuppa". Fate attenzione a separare voi stessi gli importi e non mostrare a tutti quanto consegnate, poichè può essere motivo di imbarazzo.

 

PER APPROFONDIRE

Nella pagina Siti che consigliamo della sezione FAQ & LINK del nostro sito, trovate molti indirizzi utili per gli amanti della mountain bike!